Fabriano – Svaligiate undici case in un pomeriggio, i ladri hanno portato via gioielli e denaro

Carabinieri blocco

IL BORGHIGIANO – FABRIANO – UNDICI FURTI nello spazio di un pomeriggio in cui i ladri, quasi certamente di un’unica banda, hanno fatto razzia di oro e contanti per un valore complessivo di qualche decina di migliaia di euro. Un blitz con ogni probabilità studiato a tavolino andato in scena a partire dalle 17 e durato poche ore, quelle necessarie per mettere a segno il colpo negli alloggi delle vie Bellocchi, Santa Croce, Cappuccini e Serraloggia. In totale, appunto, sarebbero undici gli appartamenti visitati secondo il primo censimento delle forze dell’ordine, in particolare carabinieri e Commissariato che indagano sui furti tutti avvenuti con le medesime modalità. I ladri, infatti, hanno preso di mira alloggi dove in quel momento i residenti non erano in casa e nella stragrande maggioranza dei casi si sono soffermati sugli appartamenti al primo piano. In questo modo sono riusciti a passare per i balconi forzando la porta finestra o infrangendo i vetri ed avendo accesso all’interno dei rispettivi appartamenti. Una volta dentro i locali si sono concentrati essenzialmente su monili e denaro in contanti, anche se in unico caso sui cinque sui quali indagano i carabinieri risulta rubata una televisione. Per il resto, appunto, focus tutto sui soldi liquidi e sull’oro con una media poco superiore al migliaio di euro di valore per ogni alloggio. Una volta informati dell’accaduto le forze dell’ordine hanno anche predisposto posti di blocco in diverse zone all’entrata e uscita della città, ma all’arrivo delle segnalazioni i ladri con ogni probabilità avevano già lasciato Fabriano. Possibile, infatti, che si tratti di una banda itinerante, di quelle, cioè, che colpiscono nello spazio di poche ore in più case possibili per poi lasciare la città in tutta fretta. Di conseguenza non si esclude che si sia di fronte ad un gruppo se non di professionisti quanti meno molto professionale, in quanto il fatto di aver agito lontano da occhi indiscreti potrebbe non essere casuale. C’è, infatti, il forte sospetto che i ladri prima di procedere alla loro azione predatoria abbiano studiato con attenzione non solo i luoghi, ma anche le abitudini dei residenti messi nel mirino per poi passare alla fase attuativa. Quanto alle investigazioni si sta procedendo a controllare tutte le abitazioni interessate alla ricerca di tracce anche parziali o comunque di qualche dettaglio che possa essere utile alle indagini. Notizia riferita da Alessandro Di Marco IL RESTO DEL CARLINO

credit foto by http://www.nottecriminale.it/

Precedente A14, svincolo di Ancona Sud chiuso due notti per i lavori della terza corsia Successivo Pesaro, fiori bianchi e palloncini colorati Folla in lacrime dà l'addio a Claudio