Fabriano, tante persone per l’ultimo saluto ad Ester Merloni

funerale ester merloni

 

Nonostante la pioggia tanta gente si è radunata per dare l’ultimo saluto alla primogenita dell’imprenditore Aristide Merloni, morta a 93 anni. In prima fila c’erano i fratelli Francesco e Antonio, con le mogli, i figli e i nipoti, e i figli dell’altro fratello, Vittorio, molto malato.

A celebrare la funzione don Luigi Monti affiancato da diversi parroci della zona. Il sacerdote ha letto un messaggio del vescovo mons. Giancarlo Vecerrica, incentrato sul «lato evangelico della vita di Ester, mite e allo stesso tempo molto generosa», e sull’ esempio di «quanto sia più bello donare che ricevere».

Al termine del rito la nipote Francesca Merloni, poetessa, ha ricordato «la forza e l’amore» che Ester ha avuto per la sua famiglia, «un amore che teniamo forte nei nostri cuori». Poi il corteo funebre ha raggiunto il cimitero di Albacina, la frazione dove l’avventura industriale di Aristide Merloni ebbe inizio negli anni Trenta, e dove da oggi figlia e padre riposano insieme.

FONTE IL CORRIERE ADRIATICO

Precedente Maltempo, vento a 90 chilometri orari: piante abbattute e tetti scoperchiati Successivo Whirlpool, mobilità per 20 dirigenti. No di Federmanager ala riorganizzazione