Fabriano – Tremila firme per salvare il punto nascite

nascite

Fabriano – «Il punto nascite di Fabriano si deve salvare». È quanto ha dichiarato al presidente della Regione, Luca Ceriscioli, una delle portavoce del comitato “Sveglia Fabrianesi”, Katia Silvestrini, consegnando al Governatore 3.340 firme. «Abbiamo consegnato queste firme non tanto a nome del comitato,ma a nome di una città tradita, svilita, completamente in ginocchio che intende proteggere e conservare un reparto ospedaliero per noi tutti di una importanza rilevante visto che il nostro distretto conta oltre 50mila abitanti. I quali, considerando anche i comuni limitrofi, e soprattutto quelli montani, non possono pagare il frutto di un disequilibrio con cui si è voluto investire su alcune strutture circoscritte lungo un asse di soli 15/20 km. penalizzando così i comuni dell’entroterra», le parole di Katia Silvestrini. Il rischio è che a Fabriano non si raggiungono i 500 parti l’anno, con chiusura dell’unità operativa. Il Governatore ha accettato le firme, assicurando che verificherà gli spazi di manovra per non depotenziare il presidio ospedaliero cittadino. Fonte il Messaggero Fabriano

Precedente Civitanova, schianto all'incrocio Tra i feriti c'è anche un ristoratore Successivo Il fiuto infallibile di 'Gaby': il cane-finanziere stana maxi-carico di sigarette