Fabriano, uccise la madre fracassandole il cranio con una mitraglietta: prosciolta per incapacità mentale

IL BORGHIGIANO
Fonte il Messaggero Marche –

IL BORGHIGIANO 20142015
FABRIANO – Era incapace di intendere e di volere Consuelo Galea, 41 anni, quando il 25 luglio scorso massacrò la madre – Maria Bruna Brutti, 76 anni – nella villetta di via Broganelli a Fabriano colpendola più volte Alla testa con il calcio di una pistola-mitragliatore da soft-air.

LEGGI LE NEWS DEL MESSAGGERO MARCHE

Precedente Le ultime immagini felici dell’avvocato morto in Egitto Successivo Musica, Soudant nuovo direttore Form