Fabriano – Ultimo giorno del deposito ferroviario

deposito fabriano

FABRIANO – ULTIMO GIORNO di servizio oggi per lo storico deposito ferroviario della stazione che dopo 150 anni viene dismesso. I venti lavoratori addetti alla manutenzione dei convogli saranno trasferiti in altre sedi (in particolare Ancona e Foligno), mentre Fabriano perderà così un altro servizio. Un processo di depotenziamento che è già passato per lo stop ormai definitivo alla linea ferroviaria Fabriano-Pergola, la chiusura del Tribunale e che ora arriva al deposito della stazione, mentre già a fine gennaio potrebbe toccare al punto nascite dell’ospedale Profili. «Abbiamo cercato fino all’ultimo – affermano i lavoratori – di far capire alla cittadinanza cosa significasse mantenere la manutenzione dei treni diesel a Fabriano in termini di tenuta occupazionale. Purtroppo a nulla sono valse le interrogazioni parlamentari, regionali e comunali presentate da più parti, come pure i ari appelli dei sindacati e dei dipendenti». Si chiude un’era, dunque: nel servizio operativo in città dal lontanissimo 1865 sono stati diversi i fabrianesi che hanno trovato lavoro. (IL RESTO DEL CARLINO)

Precedente Porto Sant'Elpidio, frontale sull'Adriatica tra auto e ciclista: il ferito all'ospedale Successivo Prostituzione, sequestrato centro massaggi cinese