Faccia a faccia con i ladri, proprietario aggredito con un piede di porco

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Carlino borghigiano

Civitanova Marche (Macerata), 30 novembre 2014 – Faccia a faccia con i ladri in una abitazione di via La Marmora. È successo ieri sera, all’ora di cena. I proprietari si trovano in un appartamento al piano di sopra a quello loro e solo per una questione di secondi non ci è scappata la colluttazione con tre balordi che si sono introdotti in casa. L’allarme scatta alle 20.40. “Mi sono affacciata dal balcone per vedere cosa stesse succedendo e ho visto un uomo di sotto”, racconta la proprietaria. A quel punto urla. Il marito decide di precipitarsi di sotto e afferra quel che trova, un ombrello, ed è con quello che si trova ad affrontare il tizio che invece in mano ha una specie di piede di porco con cui si para davanti al padrone di casa e, nel tentativo di colpirlo, scheggia una porta. Per fortuna sferra un colpo a vuoto e nel frattempo, mentre partono le chiamate al 113, gli amici di famiglia con cui stavano cenando al piano di sopra si portano al pian terreno e qualcuno, capito quel che stava accadendo, afferra un coltello. Tutto si svolge in pochissimi secondi e nel frattempo i ladri, quello sorpreso e altri due che erano invece nascosti in casa, se la danno a gambe prima che arrivi la volante della polizia. A quel punto si capisce la dinamica dell’effrazione. Un classico di questi tempi. Con un trapano hanno provocato un foro agli infissi di una finestra dell’abitazione che si trova al piano terra rialzato e sono riusciti ad entrare. Obiettivo la camera da letto dove hanno rovistato i cassetti e portato via qualche oggetto prezioso. “Non era molta roba – racconta la proprietaria – anche perché si erano presi tutto la prima volta che sono venuti i ladri in casa, esattamente quattro anni fa, il 28 novembre del 2010”. Secondo le testimonianze sarebbero stati slavi o rumeni i ladri. Erano a volto scoperto, ma indossavano guanti e il sopralluogo della Scientifica della polizia non ha rilevato impronte.



 

Precedente Arresto 23enne incensurato con cocaina Successivo FABRIANO - Unione Montana, Genga dice "no" La polizia mantiene la calma in aula