Falconara, aggredisce i carabinieri con il coltello

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Falconara Marittima (Ancona), 19 ottobre 2015 – Nel tardo pomeriggio di ieri i carabinieri hanno tratto in arresto un uomo per resistenza a pubblico ufficiale e porto d’armi. La vicenda trae origine da un controllo operato durante un normale servizio di pattugliamento in abiti civili, nel corso del quale sono stati notati due nordafricani, seduti in una zona appartata del centro di Falconara, in prossimità di alcuni esercizi commerciali.

I due, seduti sulla sommità di una rampa di scale, sembravano controllare alcuni bar situati a breve distanza. Insospettiti dal loro comportamento, i militari si sono avvicinati per chiedere di fornire le generalità e indicare il motivo della loro presenza. Uno dei due, con un gesto repentino, ha colpito con una gomitata uno dei militari, tentando poi la fuga; è stato comunque bloccato dai carabinieri che, a fatica, sono riusciti ad atterrarlo; a questo punto l’uomo ha estratto dalla tasca un coltello a serramanico col proposito di usarlo contro i carabinieri che hanno reagito disarmandolo e ammanettandolo.

Ma anche con le manette ai polsi il giovane non si è calmato, e ha tentato la fuga anche una volta dentro l’auto di servizio. Accompagnato in caserma e identificato, il giovane K.Z., 23enne marocchino, clandestino, risultava gravato da numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio e per stupefacenti, l’ultimo dei quali risalente a quattro giorni prima. In quell’occasione il marocchino era stato arrestato dai carabinieri di Imola che lo avevano trovato in possesso di circa mezzo etto di sostanza stupefacente suddivisa in dosi. Il giovane rimarrà recluso nelle camere di sicurezza dell’Arma in attesa dell’udienza di convalida.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Acquasanta Terme, paura per 6 speleologi Entrano in una grotta poi nessun segnale Successivo Sassoferrato - In cerca di funghi, cade: ferita a una gamba