Falerone, avvistato un lupo alle porte del paese

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Falerone (Fermo), 27 settembre 2014 – Avvistato, nel tardo pomeriggio di giovedì, un lupo solitario a pochi metri del centro storico. L’animale, appena si è reso conto di essere stato visto, si è nascosto nella vegetazione.

Già a primavera, ma anche in estate in diversi punti del territorio, in particolare nell’area montana e collinare, si sono moltiplicate le segnalazioni di avvistamenti di lupi e di greggi aggredite. Situazione che ha spinto gli operatori della Provincia e dell’Atc a opportune verifiche.

In tutti questi casi però, l’unica costante è che i lupi erano stati avvistati in aperta campagna, nei fossati, comunque lontano dai centri abitati. L’altro giorno, invece, un pensionato di Falerone, appassionato di ambiente e noto escursionista in montagna, intorno alle 19.30 stava camminando a piedi lungo la strada provinciale montapponese in direzione di Monte Vidon Corrado, a poche centinaia di metri dal centro storico, quando ha visto un lupo che ha rapidamente attraversato la strada e, una volta notata la sua presenza, si è immediatamente gettato nella vegetazione.

Sempre giovedì si è riunita la commissione esaminatrice composta da Loredana Borracini dirigente della Provincia, i segretari Fabio Palma e Renato Bachetti, Nazzareno Polini, Paolo Porfiri, Giorgio Papiri, Stefano Artico, Antonio Cameli, Massimiliano Cipolletti e Stefano Pezzola che ha abilitato 10 nuovi cacciatori del territorio fermano: Marco Viola, Lamberto Ilari, Andrea De Paolis, Christian De Paolis, Gionatan Bottoni, Federico Properzi, Sandro Cerretani, matteo Cutrini, Lorenzo Pieretti e Andrea Marsili.



 

Precedente Cade dalle scale mentre scende in garage: morto Successivo Gp Aragon, Valentino Rossi escluso dalla Q2