Falsifica un grattino ​per vincere mezzo milione

IL BORGHIGIANO FABRIANO – Fonte articolo IL CORRIERE ADRIATICO ONLINE –
Gratta e vinci

Aveva sostituito un numero sul grattino per riscuotere il premio della lotteria istantanea, ma gli è andata male. Ed ora deve rispondere dell’accusa di falso. Il fatto è avvenuto a settembre del 2012 e l’altro ieri davanti al giudice del tribunale di Ascoli, Barbara Bondi Ciutti, si è aperto il processo a carico di un ascolano accusato di aver commesso il fatto. Secondo l’accusa, infatti, l’imputato aveva comprato un gratta e vinci del gioco Il Miliardario ed aveva grattato scoprendo tutti i numeri di una cartella che evidentemente non era vincente per un numero. A questo punto, il giocatore avrebbe modificato un numero che, a quel punto, consentiva una vincita di mezzo milione di euro. Poi si sarebbe recato presso uno sportello bancario cittadino per riscuotere il ricco premio. Ma evidentemente all’impiegato di banca, nel controllare il gratta e vinci che gli era stato presentato, non è sfuggito che c’era un numero che non si leggeva molto bene.

Precedente Lite tra extracomunitari in un supermercato Successivo Non vince al videopoker Aggredisce la barista