Fano, quattro schiaffi all’Agnonese

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino), 22 febbraio 2015 – Tutto secondo pronostico al Mancini. Il Fano si sbarazza della modesta Agnonese (ancor più in emergenza con le assenze dell’ultima ora degli attaccanti Cantoro e Ibe) e continua la corsa a due con la Maceratese, che rimane però a + 8.

Due gol per tempo, finisce 4-1 e il punteggio poteva essere ancor più rotondo. Eppure nel primo tempo i molisani hanno dato filo da torcere. Vantaggio granata all’11’: Gucci da destra butta al centro, Olivi calcia in porta, palla ribattuta, irrompe Sivilla e segna.

Al 24’ Catalano dal limite, grande la risposta di Ginestra. Al 26’ il raddoppio, con un colpo di testa di Gucci pescato da Borrelli. Al 36’ una sbavatura difensiva consegna a Ricamato il pallone fuori area: gran botta a fil di palo per il 2-1.

Nella ripresa non c’è storia. Al 3’ va a segno Favo che sfrutta un assist di Sivilla e devia sottomisura. Al 15’ Sivilla centra da destra, il pallone attraversa l’area finché Russo non incoccia al volo per il definitivo 4-1. Negli ultimi dieci minuti il Fano fallisce altri due gol, ma va bene così.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Domani l'autopsia di Mario Silenzi Intanto la salma del papà è in basilica Successivo "Ho salvato la vita a mio figlio che stava soffocando per una mela"