Fano: tutti al buio e corrente staccata alla riapertura della King srl

Il Borghigiano pesaro urbino notizie
Fonte www.pesarourbinonotizie.it

Amara sorpresa per i lavoratori della King srl di Fano. Nella mattina del 25 agosto, al rientro dalle ferie, i cancelli erano aperti ma la fabbrica era al buio. La corrente è stata staccata. La King srl lavora l’acciaio per la componentistica navale. Cinzia Massetti della Fiom Cgil e Leonardo Bartolucci della Fim Cisl regionale sono stati avvisati dai lavoratori che nella mattinata presenziavano davanti allo stabilimento in attesa di avere notizie.

I sindacati avevano già preso di mira la King srl (43 dipendenti) attraverso un esposto presentato a febbraio alla Guardia di Finanza per presunte gravi irregolarità. A luglio, l’ennesima scorrettezza: convocati assieme ai sindacati dalla Direzione provinciale del Lavoro, i rappresentanti dell’azienda non si sono presentanti. “Abbiamo chiamato l’amministratore delegato – dice Cinzia Massetti della Fiom provinciale – ma senza alcun avviso, ci risulta che sarebbe stato sostituito, ma non sappiamo ancora da chi“.

Una vicenda poco trasparente soprattutto in considerazione degli esposti e delle richieste di chiarimenti da parte di Fiom e Fim.

da: Cgil

Precedente Marche, salto in alto nella sportività - Il Sole 24 Ore Successivo A Gradara musica e pugilato salgono sul palco