Fermate cancellate, una petizione per salvare Italo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Pesaro, 5 novembre 2014 – Una petizione per salvare Italo. E’ stata lanciata su Change.org, la piattaforma di attivismo sociale più grande al mondo, una petizione per non interrompere – dal 15 dicembre di quest’anno – il servizio Ntv nella tratta Rimini-Ancona-Pesaro.

A iniziare la petizione è stata Carlotta Addante di Cervia che chiede al Ministero dei trasporti di rimodulare le tariffe dei pedaggi: “Dal 15 dicembre la tratta Rimini-Ancona-Pesaro rimarrà senza l’alta velocità di Italo Treno. Non perché non ci sia mercato, anzi, i treni sono sempre pieni ma Ntv non riesce più a sostenere i costi dei pedaggi ed è costretta a eliminare i collegamenti. Noi vogliamo continuare a scegliere. Non è forse questo il libero mercato?”.



 

Precedente Violenti nubifragi in Toscana. Sms della Protezione civile: "State ai piani alti e non uscite in strada con l'automobile" Successivo FABRIANO - PARIANO CHIEDE AL SINDACO DI RIVEDERE LA SCELTA DI NEGARE L' USO DELLA BICICLETTA NEI GIARDINI PUBBLICI A CHI HA PIU' DI 6 ANNI