Fermignano ha spedito nel futuro la sua "capsula del tempo"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fermignano (Pesaro e Urbino), 30 marzo 2015 – Una capsula del tempo da interrare per cento anni, riempita con oggetti e cimeli da lasciare ai posteri, come ricordo e testimonianza della vita ai giorni nostri.

Verrà aperta infatti solo nel 2115 la capsula d’acciaio voluta dalla Contrada La Pieve di Fermignano che ieri è stata sepolta in un sarcofago di cemento dove riposerà per ben un secolo.

Dalle prime ore di domenica mattina i fermignanesi si sono messi in coda per portare il proprio contributo agli organizzatori per inserirlo dentro l’involucro di acciaio, mentre alle ore 16, dopo che due artigiani hanno provveduto a sigillare accuratamente la capsula, il corteo di partecipanti è salito fino a monte Ca’ Paino, luogo deputato per l’interramento del contenitore.

Grande soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori della Contrada La Pieve che con un’iniziativa originale e innovativa hanno coinvolto tutta la cittadinanza: «Tempo fa era balzata agli onori delle cronache la Capsula del Tempo di Boston, negli Stati Uniti, ma quella di Fermignano è il primo caso in Italia. Abbiamo voluto fare un regalo alla Fermignano che verrà coinvolgendo scuole, associazioni e cittadini in un progetto che guarda al futuro».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Buon Compleanno a Celine Dion Successivo Terremoto in Appennino: tremano Cagli, Cantiano e Frontone