Fiamme in un appartamento, ragazzini danno l’allarme

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Recanati, 19 novembre 2015 – Paura ieri sera in via San Giovanni Bosco, nel centro storico di Porto Recanati (davanti alla chiesa del Preziosissimo Sangue), dove un incendio si è sviluppato all’improvviso al secondo piano di un’abitazione al civico 99, ora in ristrutturazione e quindi disabitata. Erano circa le 22.15 quando un gruppo di ragazzi che si ritrovano abitualmente davanti alla chiesa dei Salesiani ha notato del fumo uscire dalle finestre al secondo piano dell’abitazione. I ragazzi hanno provato a suonare i campanelli della palazzina, ma nessuno apriva. Allora hanno chiamato con il cellulare i vigili del fuoco del distaccamento di Civitanova.

Nel giro di qualche minuto una squadra dei vigili del fuoco ha raggiunto Porto Recanati. Nel frattempo erano stati avvisati anche i proprietari dell’abitazione, che si sono fatti trovare pronti con le chiavi in mano per aprire la porta e consentire così ai vigili del fuoco di intervenire in maniera tempestiva per spegnere le fiamme. L’incendio è stato domato nel giro di breve tempo. Le fiamme hanno intaccato alcuni elettrodomestici e dei tessuti all’interno dell’abitazione. Danni limitati.

Sono ancora in corso gli accertamenti per stabilire con certezza le cause dell’incendio, ma con molta probabilità all’origine del rogo dovrebbe esserci un cortocircuito in una delle stanze al secondo piano della palazzina. L’immobile è attualmente nelle mani di una ditta, che sta eseguendo dei lavori di ristrutturazione. Insieme ai vigili del fuoco del distaccamento di Civitanova sul posto è intervenuta pure una pattuglia dei carabinieri della stazione di Porto Recanati.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Controlli a tappeto dei carabinieri: arresti e denunce Successivo Senigallia, evita un istrice e si schianta contro il capogruppo del Pd: è grave