Fidanzatina segregata per gelosia: arrestato baby stalker 18enne

violenza donna

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – Lunedì gli agenti della Squadra mobile di Ancona hanno eseguito l’arresto del 18enne, finito agli arresti domiciliari perché accusato anche di violenza sessuale, violenza privata e lesioni. SONO DUE studenti giovanissimi, lui appena 18enne e lei di 17 anni, i protagonisti dell’ultima storia di stalking nel capoluogo marchigiano.  Secondo il racconto della sua ex fidanzatina, con la quale è rimasto legato per circa un anno e mezzo, il giovane aveva praticamente segregato in casa la ragazza: geloso in modo morboso, le impediva anche di uscire con le amiche e se lei non ubbidiva erano pugni, ceffoni, spintoni, insulti. In un’occasione, all’inizio del 2015, lui le avrebbe fatto una scenata fuori da una discoteca, davanti a tutti, dove lei era andata con le amiche senza farglielo sapere. Nel corso della relazione il 18enne avrebbe costretto la fidanzata anche ad avere rapporti sessuali contro la sua volontà. Ora il giovane non potrà contattare la ragazzina in alcun modo, né tramite il telefono, né tramite whatsapp, facebook o altri social network. Non potrà nemmeno comunicare con i familiari di lei, che lo avevano accolto ma che poi erano stati testimoni anche di alcune litigate tra i due innamorati. Ai poliziotti la ragazzina ha raccontato che all’inizio il 18enne era molto romantico e premuroso, ma che poi il suo atteggiamento si era trasformato in una possessività malata. Notizia riferita da al. pa. IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ezpeleta 'assolve' Lorenzo e Marquez, Tavullia difende Rossi Successivo Malato Sla invia decalogo a parlamentari