Fintri operai truffano anziani: altri due colpi nelle case

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 15 ottobre 2015 – Raffica di truffe in casa a danni degli anziani a Macerata e dintorni. Dopo la coppia di Recanati che ieri ha aperto la porta a due falsi operai dell’Astea, i quali poi si sono portati via 2.000 euro, analoghi colpi si sono verificati sempre ieri, nel quartiere Montanello di Macerata, e oggi in via Spalato. Vittime sempre gli anziani.

A Montanello sono entrati in azione due uomini vestiti con tute arancioni. Hanno detto di dover controllare una presunta fuga di gas, convincendo i proprietari a uscire dopo aver spruzzato loro del gas, probabilmente quello degli accendini. Nel frattempo hanno chiesto di mettere i gioielli in una busta e che poi avrebbero restituito. Invece i truffatori sono spariti. Altro raggiro simile a Macerata, in via Spalato dove sarebbero forse tre i malviventi che hanno preso di mira un’anziana di 90 anni spacciandosi per operai che dovevano controllare una perdita dell’acqua. Dall’accento, secondo quanto scrive il nipote della donna nel gruppo facebook ‘Se di Macerata se’, potrebbe trattarsi di campani.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Best, esuberi: oggi riparte la trattativa Successivo CASO JP INDUSTRIES, TERZONI (M5S): “OK REVISIONE EX LEGGE 181, MA BISOGNA FAR PRESTO: L’INTERA AREA INDUSTRIALE RISCHIA IL COLLASSO”