Fontespina, le scale cedono e lui precipita

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 6 gennaio 2015 - Crolla il solaio del pianerottolo, al secondo piano, e il proprietario precipita. Un volo da un paio di metri. E’ quanto successo ieri pomeriggio intorno alle 17 a Fontespina, in via Cristoforo Colombo 505. Ferito Renato Monteverde, 67 anni, residente da solo a Civitanova Alta. Caduto da un’altezza di due metri, l’uomo è stato portato in ospedale. Fortunatamente non è in pericolo di vita. Monteverde si era recato nell’abitazione di sua proprietà, una casa disabitata che si trova di fianco alla ferrovia, per recuperare alcuni attrezzi da lavoro e per controllare la situazione del casolare, dopo giorni di forte vento. Salendo le scale esterne però, appena arrivato sul pianerottolo, il solaio è crollato, facendolo precipitare.

A dare l’allarme è stato Tonino Giampaoli, residente due case più a nord. «Ho sentito Renato che gridava aiuto – ha raccontato Giampaoli – ma lì per lì ho pensato ad uno scherzo: Renato è una persona sempre allegra. Sono comunque uscito a vedere e l’ho trovato a terra, cosciente e dolorante. Ho prima chiamato un nostro vicino per provare a rialzarlo, ma abbiamo deciso di allertare il 118 perché Renato diceva di aver dolore ad una spalla».

I sanitari, arrivati sul posto in pochi minuti, hanno subito trasportato il 67enne all’ospedale per tutti gli accertamenti. Sul luogo dell’incidente anche i vigili del fuoco, che hanno messo poi in sicurezza l’area, e i vigili urbani. Monteverde era arrivato in via Cristoforo Colombo con la propria auto, un Pick Up dove all’interno aveva lasciato i suoi due cani: gli agenti dei vigili urbani hanno affidato gli animali al canile municipale, dove saranno accuditi in attesa che il padrone si riprenda dalla brutta caduta. Le condizioni dell’uomo non sarebbero gravi, almeno stando alle prime indescrezioni. Ma bisognerà attendere gli esiti degli esami svolti in ospedale per avere un quadro piùcompleto. Di sicuro sarebbe potuto finire molto peggio, vista l’altezza e il modo in cui è precipitato il 67enne.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Il Rebis e il teatro perduto: «Quel bando va annullato» Successivo Vandalismi, animalisti contro la celebre Festa del Nino