Forza un’auto e ruba un telefonino: arrestato un 30enne

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova Marche (Macerata), 19 agosto 2015 – Forza un’auto e ruba il telefonino che era stato lasciato nell’abitacolo. Ma viene sorpreso dalla polizia e subito arrestato. È successo attorno alle 13 di oggi, quando personale della volante e dell’ufficio anticrimine del commissariato di Civitanova, nel corso di uno dei servizi di controllo del territorio, intensificati in occasione della stagione estiva, in un piazzale a Fontespina hanno tratto in arresto in flagranza di reato un giovane di origini bosniache di anni 30, in Italia senza fissa dimora, immediatamente dopo aver commesso un furto in danno di una autovettura in sosta.

Il giovane, già conosciuto dalle forze dell’ordine per i suoi numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, era stato notato pochi minuti prima e subito seguito dagli agenti, mentre si aggirava tra le auto in sosta con fare circospetto. Avvicinatosi ad un maggiolone Volkswagen d’epoca, con una mossa fulminea, dopo aver forzato un deflettore, è entrato all’interno dell’auto dalla quale ha rubato un telefono cellulare. Immediatamente gli agenti sono intervenuti traendo in arresto l’uomo, bloccato prima di riuscire a darsi alla fuga. Il giovane è stato successivamente condotto in carcere a Camerino, a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano - Baby vandali per noia devastano una scuola. Tre ragazzini nei guai Successivo Provincia di Ascoli, voragine da 31 milioni