Francesco morto di meningite, giovedì i funerali a Orciano

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Orciano (Pesaro Urbino), 28 gennaio 2015 – Domani, in occasione dei funerali di Francesco Maraschi, il bambino che amava il canto, il nuoto e il calcio, stroncato domenica mattina a soli 10 anni e mezzo da una rarissima forma di meningite fulminante, ad Orciano sarà lutto cittadino. Lo ha stabilito il sindaco Stefano Bacchiocchi con un’apposita ordinanza, nella quale si legge che “In considerazione del drammatico avvenimento che ha suscitato unanime sgomento e profonda commozione in tutta la cittadinanza, in segno di cordoglio e di partecipazione dell’intera comunità al dolore dei familiari, è proclamato il lutto cittadino”. Il documento a firma di Bacchiocchi prosegue sancendo il “divieto, dalle 13 alle 18, nelle vie e nelle piazze adiacenti la zona in cui svolgerà la cerimonia funebre, di tutte le attività lavorative non finalizzate ai servizi della cerimonia stessa e il divieto delle attività ludiche e ricreative e di ogni altro comportamento che contrasti col carattere luttuoso o col decoro urbano”. La messa di esequie, che sarà celebrata nella chiesa di San Cristoforo dal parroco don Mirco Ambrosini, inizierà alle 15. 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Da Monte Urano alla sfida in Tv Mannocchi alle prese coi pacchi Successivo E’ un ottantenne il pirata della strada che ha ucciso Alfietto