Freddo e nebbia non frenano la fiera di Natale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 9 dicembre 2015 – Quella appena archiviata è stata una grande edizione della Fiera di Natale. Migliaia di persone hanno affollato per l’intera giornata il centro storico, nonostante l’umidità pungente e la nebbia che ha ovattato la città.

Meno di un centinaio i fieristi che hanno scelto Fermo (numerosi gli appuntamenti fieristici in tutta la Regione) e offerto una quantità di prodotti delle più svariate categorie commerciali, presenti largo Calzecchi Onesti e giù lungo Viale Vittorio Veneto fino in Via XX Settembre dove purtroppo («per l’insensibilità dei vigili urbani», hanno detto gli organizzatori), si sono registrati dei vuoti, brutti da vedere, che hanno dato discontinuità al percorso fiera. Questa, se si vuole, l’unica stortura di una giornata che va in archivio con grandissima soddisfazione di una città che ha ritrovato il gusto di essere ospitale, viva come poche altre volte è capitato di vederla negli ultimi anni.

OLTRE ai fieristi, presenti i produttori (circa una quarantina) dell’enogastronomia e dell’artigianato artistico disposti in Piazza del Popolo, intorno alle casette di legno del Mercatino di Natale, lungo Corso Cefalonia fino alla Chiesa del Carmine; nell’androne del Palazzo che ospita la Camera di Commercio e in Piazzale Azzolino.

Negozi tutti aperti e per il periodo di Natale due nuove aperture: quella del Salumificio ‘Cinque Ghiande’ e quella della Cantina ‘Umani Ronchi’ che hanno scelto il salotto buono di Fermo per avere un proprio punto espositivo.

Nel tardo pomeriggio, poi, come annunciato nell’edizione di ieri, le migliaia di persone presenti hanno potuto godere dello spettacolo ‘Irradia – le Luci in Festival – Natale 2015’ voluto dall’amministrazione comunale che, al di la delle immancabili critiche (non sbaglia chi non fa e chi ha timore delle proprie scelte), ha fatto centro con una serie di iniziative che stanno facendo del Natale 2015 uno dei più partecipati, se non il più partecipato dell’ultimo decennio.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fano, travolto da un kart sulla pista In rianimazione il titolare dell'impianto Successivo La Gioielleria Rubini si arrende, chiude anche Swarovski