Fucile nell’auto, 47enne finisce nei guai

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fano, 30 gennaio 2015 – Spunta un fucile da caccia dentro la macchina, e un 47enne di Fano finisce nei guai. E’ successo ieri, durante una operazione di controllo da parte degli agenti del commissariato di Fano. Il 47enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato denunciato per porto abusivo d’arma da fuoco. In particolare nel tardo pomeriggio di ieri, a Prelato, nell’interno di Fano, una Volante del Commissariato intercetta una vettura e la ferma. Gli agenti si insospettiscono per l’evidente nervosismo del conducente, appunto il 47enne, e a quel punto decidono di perquisire l’abitacolo del veicolo. Ed è lì che spunta, fra il sedile anteriore destro e la portiera, nascosto sotto alcuni giacconi, un fucile da caccia calibro 12, poi risultato essere intestato al padre dell’uomo e 4 cartucce.

Dagli accertamenti fatti nell’immediatezza, risulta poi che il 47enne, non solo era privo di qualsiasi autorizzazione a portare armi da fuoco, ma che a suo carico era stato a suo tempo emesso un provvedimento di divieto di detenzione di armi e munizioniL’uomo, nella circostanza, si è dicendo di aver sottratto il fucile dall’abitazione del padre, a sua insaputa, allo scopo di effettuare una battuta di caccia in campagna. Da lì la denuncia in stato di libertà.

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente E' morto Angelo Gallazzi, mister Rolex Storico gioielliere, era cavaliere del lavoro Successivo Furti a raffica, un bar colpito 14 volte