Fuga di gas a casa di Costamagna, i vicini danno l’allarme ed evitano il peggio

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova Marche (Macerata), 7 ottobre 2015 – «Davvero un brutto momento. Voglio, anche a nome di mia madre, ringraziare sia i vicini di casa che hanno dato l’allarme, sia i vigili del fuoco che hanno agito con rapidità e competenza». Così Ivo Costamagna all’indomani della fuga di gas nella sua casa in via Calatafimi: a dare l’allarme sono stati i vicini. «Mi riferisco alla vicenda che si è creata ieri sera, nella mia abitazione, dove una perdita di gas ha determinato una situazione di pericolo della quale né mia madre, che si trovava in cucina, né io che stavo da poco riposando dovendomi recare ad una riunione dopocena, ci siamo resi conto non avendo avvertito l’odore, come purtroppo accade a tutti coloro che si trovano all’interno di uno spazio chiuso dove il gas si va espandendo. Non voglio pensare a ciò che sarebbe potuto accadere se la mano dell’uomo, e appunto i vicini e i vigili, e forse non solo quella, non ci avesse assistito. Grazie davvero».

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano - Spending review, il Comune taglia soldi al piano neve Successivo Ancona, colpo di pistola: morto l'uomo che si è sparato sotto il cavalcavia