Furti di rame e furgoni per 140mila euro: due fermati

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Osimo (Ancona), 4 maggio 2015 – Razzia nelle ditte della zona industriale di Ancona e Osimo, due i rumeni fermati: avevano fatto razzia di rame e furgoni per un bottino di almeno 140mila euro.

Sono stati sei i colpi accertati messi a segno dai due rumeni, un raid tra la Baraccola e l’osimano portato avanti nel gennaio scorso. I.M., ventisei anni residente a Pescara e M.M., 27enne a oggi recluso a Montacuto, sono stati fermati dal gruppo di lavoro diretto dal maresciallo Enrico D’Addio dei Carabinieri della stazione di Osimo comandata dal luogotenente Enzo D’Ignazio, in collaborazione con quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile guidati dal luogotenente Luciano Almiento.

Alla «New plast» di Osimo avevano asportato rame, dalla vicina «Fedex» smurato la cassaforte e nella stessa giornata avevano portato via un Fiorino carico di attrezzi da lavoro dalla «New neon». Due giorni dopo alla «Ma.pi. impianti» un autocarro Citroen Jumpy e il carico composto da cavi in rame, ottone e attrezzi professionali da lavoro. Da ultimo alla «Bontempi Michele» di Ancona un Renault master pieno di valvole e raccordi per gas e poi, di nuovo nel capoluogo dorico, l’11 gennaio alla «Elettro zeta» un Iveco pieno di «oro rosso». si.sa.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Porto Sant'Elpidio, Festival Snack Bar Furto lampo ripreso dalle telecamere Successivo L’Ascoli vince il derby, sui monti spunta Rozzi: la foto fa il giro di Facebook