Furti, pazienza al limite

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 24 gennaio 2016 – Le statistiche potranno continuare a dimostrare che i numeri sono in calo, ma la situazione percepita dai fermani è tutt’altra: i furti rendono sempre più insicuro il quotidiano vivere anche dalle nostre parti. Si ha paura a lasciare la casa vuota, solo per pochi minuti, perché al ritorno si potrebbero trovare brutte sorprese. Chi ha un’attività commerciale o un’azienda non dorme più tranquillo, teme che il telefonino collegato con il sistema d’allarme suoni all’improvviso o che al mattino, recandosi al lavoro, possa trovare la porta forzata e danni all’interno.

Immaginate poi come si possano sentire coloro che subiscono furti a ripetizione. Questa settimana i balordi si sono recati per la quinta volta al bar-tabaccheria dell’area di servizio di Luce di Sant’Elpidio a Mare, mentre le titolari del ristorante ‘Il Giardino’ di Porto Sant’Elpidio hanno ricevuto la terza sgradita visita notturna. Il proprietario del vicino Free Shop stavolta si è salvato solo perché i ladri non sono riusciti a sfondare del tutto il muro, ma per la paura vissuta è come se il furto l’avesse subito ugualmente.

“Non ne possiamo più” gridano i danneggiati, “vogliamo più controlli” si sente sempre più dire in giro, “facciamo il possibile” rispondono le forze dell’ordine e i sindaci aggiungono di “aver chiesto subito adeguate misure”.

Sarà il caso di trovare qualche rimedio in più, di investire maggiormente nella videosorveglianza e, soprattutto, di non avere timore a chiedere mezzi e uomini in più alle forze dell’ordine. Perché poi, altrimenti, quando si leggono i comunicati nei quali viene sottolineato che il numero dei furti e delle rapine è in calo, c’è il rischio che la rabbia diventi maggiore di quella per i danni causati da ladri e rapinatori.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ripopoliamo in centro Successivo Fabriano- Schianto in auto, muore sotto gli occhi della figlia