Furto, un’altra stoccata dei ladri

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 30 marzo 2016 – Ancora furti nelle scuole e nelle palestre. Questa volta è toccato al palazzetto provinciale della scherma «Montani» di via Ugo Foscolo, utilizzata dall’Ipsia e dall’Accademia schermistica di Fermo, già altre volte oggetto di visite indesiderate.

I ladri, approfittando delle vacanze di Pasqua e della concomitante assenza degli atleti e degli studenti, hanno forzato la porta di una delle due uscite di sicurezza, che si trovano nel retro, e si sono introdotti all’interno dello stabile. Una volta dentro hanno preso di mira i distributori automatici delle merendine e delle bevande.

Con fare esperto, hanno dilatato le parti metalliche, hanno sfilato le due piccole casseforti contenenti le monete e sono fuggiti. «In questa palestra – spiega il presidente dell’Accademia delle Scherma Fermo, Carlo Millevolte – non ci sono oggetti di valore, né nostri né della scuola. Non teniamo soldi né computer, proprio per evitare brutte soprese. L’ultima vista dei ladri risale ad appena due mesi fa. In accordo con l’Ipsia e la Provincia, abbiamo deciso di togliere le macchinette. L’augurio è che non essendoci più motivo di entrare in palestra, i ladri ci lascino in pace e, soprattutto non danneggino più la struttura». Ad accorgersi del furto, ieri pomeriggio è stato proprio Millevolte, che ha subito allertato i carabinieri. I militari hanno subito effettuato un sopralluogo ed hanno ricostruito la dinamica. Secondo gli investigatori si tratta di persone che conoscevano bene il luogo e sapevano dove colpire. Non è escluso che possa trattarsi degli stessi ladri che hanno colpito nel gennaio scorso. I carabinieri indagano a 360 gradi, ma la pista più battuta è quella della microcriminalità legata al mondo della tossicodipendenza locale.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Mobili, patto per rilanciare il settore Successivo Faccia a faccia con il ladro, paura al ristorante