Galà dello Sport: da Rombaldoni al Volley Pesaro, ecco i magnifici del 2015

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 21 gennaio 2015 – Una sfilata di campioni, personaggi dello sport pesarese. Una carrellata di storie e di splendide immagini. Con qualche cedimento alla commozione (come quella di Giorgio Giommi), ai ricordi struggenti (Gianluca Segarelli e il video sul compianto Zanvettor), con le volate di chi non ha voluto assolutamente mancare, come Riccardo Tondi, planato alle 17 a Milano di ritorno dal viaggio di nozze e corso subito a Pesaro. 

Con l’entusiasmo irrefrenabile dei più piccoli, cioè i Bees per il terzo anno di fila sul palco. Sono stati proclamati ieri sera al Baia Flaminia Resort i vincitori del «Galà dello Sport 2015 della Provincia di Pesaro e Urbino». Miglior atleta uomo: il campione italiano di scacchi Axel Rombaldoni; miglior atleta donna: la calciatrice di Santa Maria dell’Arzilla Raffaella Manieri del Bayern Monaco; miglior giovane: la nuotatrice Aurora Ponselè; miglior settore giovanile: Bees Basket; miglior squadra: Volley Pesaro; miglior realtà emergente: Fazi club Judo; miglior evento sportivo: campionato italiano Canottaggio Coastal Rowing; miglior allenatore: il tecnico di nuoto Matteo Giunta; miglior dirigente: Francesco Paolo Fabbri dei Ranocchi Angels. Ha condotto l’evento il giornalista di Rai3 Riccardo Milletti mentre a consegnare i premi ed a fare da madrina è stata l’affascinante Elisa Giovanetti. 

Assegnati anche i 4 premi speciali: «Panathlon» a Riccardo Tondi, il 36enne pesarese che nonostante il drammatico incidente di moto non si è arreso ed ha trovato nello sport una preziosa occasione di rinascita; «Pindaro» alla Sagitta Arcieri e a Sara Trionfetti del Taekwondo Club di San Lorenzo in Campo; «giuria di qualità» per aver ricevuto il maggior numero di segnalazioni al PesaroFano di calcio a 5. Infine «premio alla Carriera» a Lucia Morico, campionessa di judo, che fa parte di quel ristretto gruppo di atleti che possono vantare la conquista di una medaglia olimpica. 

Tanti gli ospiti che hanno premiato: Gianluca Segarelli, uno dei protagonisti in quel fantastico 11 giugno 2000, giorno della promozione della Vis Pesaro in C1 dopo la vittoria della finale playoff ad Arezzo contro il Rimini davanti a tremila pesaresi; Giacomo Paianini, rappresentante della tradizione pugilistica pesarese, campione italiano superwelter nel 1988; la nazionale di Basket Femminile Sorde che come sempre ha regalato spunti ed emozioni; Giorgio Giommi speaker della Vuelle che ha raggiunto il numero di 1000 presenze e il sempre verde maestro di scherma Salvatore Limone
 

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente FABRIANO - CARTIERE MILIANI IN LUTTO, MORTO ROBERTO MEZZANOTTE Successivo Fabriano - L'Assessore Meloni: "Sono pronto a questa nuova avventura"