Galli risponde a Donzelli, tra Monticelli e Castelfidardo finisce pari

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 25 ottobre 2015 – Pari e patta, al Del Duca, tra Monticelli e Castelfidardo.

La squadra di Stallone, dopo le sconfitte subite contro l’Avezzano e contro il Chieti, conquista un buon punto al cospetto della formazione fidardense, compatta e ‘tosta’, che ha creato diversi grattacapi ai biancoazzurri.

Per i padroni di casa, Stallone deve rinunciare allo squalificato Sosi, sostituito al centro della difesa da Stangoni accanto a Adamoli.

A centrocampo, invece, torna Gesuè dal primo minuto, mentre in porta Calvaresi rileva Di Nardo.

Per il Castelfidardo, invece, Bolzan punta tutto sulla coppia offensiva formata da Donzelli e Trillini, con Minella e Speranza ad agire sugli esterni.

Pronti, via: dopo appena tre minuti sono gli ospiti a sfiorare il vantaggio, con la conclusione dal limite di Minella che fa la barba al palo e termina a lato per pochi centimetri.

Al 14’ il Castelfidardo va ancora vicino al gol, con la rovesciata di Donzelli che centra in pieno la parte superiore della traversa.

Al 19’ Vallorani sgambetta lo stesso attaccante ospite in area: per l’arbitro non ci sono dubbi e assegna il rigore alla squadra di Bolzan. Sul dischetto si presenta proprio Donzelli, bravo a spiazzare Calvaresi.

Il Monticelli si scuote e al 26’ raggiunge subito il pareggio, con Galli bravo a risolvere una mischia in area sugli sviluppi del corner calciato da Margarita.

Al 32’ i padroni di casa si fanno vedere ancora in avanti, con un missile di Gesuè che sfiora l’incrocio.

Al 37’, invece, è Petrucci a incunearsi in area: il numero 7 biancoazzurro, però, viene travolto da un difensore, ma per l’arbitro è tutto regolare, tra lo stupore del pubblico.

Nella ripresa, l’inizio è ancora una volta favorevole ai fidardensi con la prima opportunità che capita sui piedi di Trillini, ma sul suo tentativo ravvicinato Calvaresi è attento e devia in calcio d’angolo.

Poi la gara si addormenta un po’, con il Monticelli che crea qualcosa solo al 34’, con la rovesciata di Filiaggi che però è debole e viene parata senza problemi da Chiodini. Un minuto dopo, il portiere ospite neutralizza anche il tiro dal limite di Petrucci.

Al 40’ è Filiaggi a sfiorare il colpaccio, con l’attaccante che arriva in spaccata sul cross dell’instancabile Petrucci, mandando il pallone sul fondo di un soffio. E’ l’ultima azione della partita, con il pareggio che alla fine accontenta entrambe le formazioni.

Il tabellino:

MONTICELLI (4-3-3): Calvaresi; Vallorani, Stangoni, Adamoli, Canali; Alijevic, Minopoli, Gesuè; Petrucci (42’st Gragnoli), Galli (35’st Rega), Margarita (13’st Filiaggi). A disp.: Di Nardo, Oddi, Mancini, Monaco, Poli, Amelii. All. Stallone.

CASTELFIDARDO (4-4-2): Chiodini; Bordi, Dalla Riva, Pigini, Castellana; Capparuccia, Minella, Ferri (42’st Balloni), Donzelli; Trillini (35’st Bacchiocchi), Speranza (27’st Cappelli). A disp.: Carnevali, Foglia, Campana, Bonifazi, Di Federico, Tombolini. All. Pazzi (Bolzan squalificato).

Arbitro: Cascella di Bari.

Reti: 19’pt Donzelli rig., 26’pt Galli.

Note: spettatori 800 circa; ammoniti Vallorani, Capparuccia, Alijevic, Chiodini.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente G.Rossi, 'spagnoli contro Valentino' Successivo Acqualagna, fiera del tartufo: inaugurazione con serrata