Gasolio agricolo usato come riscaldamento: imprenditore denunciato

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 12 dicembre 2015 – La Guardia di Finanza di ha scoperto una frode nel settore delle accise e ha sequestrato circa 2.500 litri di gasolio agricolo utilizzato indebitamente per il riscaldamento domestico, denunciando un imprenditore agricolo. Secondo l’ipotesi accusatoria delle Fiamme Gialle di Macerata, l’uomo, approfittando della sua posizione di coltivatore diretto di fondi agricoli di cui è comproprietario, acquistava gasolio agricolo sottoposto ad accisa agevolata per poi usarlo per riscaldare la casa, violando la normativa prevista dal Testo Unico Accise. Il gasolio era stoccato in una cisterna collegata con un bruciatore nel locale caldaia dell’abitazione principale ed utilizzato per il riscaldamento della casa. L’imprenditore ora rischia una condanna da 6 mesi a tre anni e una multa da due a dieci volte l’imposta evasa, con un minimo di 7.746 euro.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Cinghiale causa un violento incidente, tre feriti Successivo Montecassiano, esplode il bancomat Gravi i danni anche alla sede della Bcc