Gattino nella cabina dell’Enel salvato dai vigili del fuoco

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 21 giugno 2015 - Un gattino tigrato, che si era infilato nella cabina dell’Enel nella piazza Cesare Battisti, inizio via Crespi, a San Benedetto, è stato salvato nella tarda mattina di ieri dai vigili del fuoco. Il piccolo felino, il giorno prima si era introdotto nella scatola che contiene il quadro elettrico, attraverso una fessura sottostante, fatta a imbuto e una volta dentro non è più riuscito a girarsi e a trovare la via d’uscita. Sentendo l’insistente miagolio, gli abitanti della zona si sono rivolti alla polizia locale che ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco i quali, per evitare di produrre danni alla custodia del quadro elettrico, hanno fatto intervenire un operaio dell’Enel. Gira che ti gira, la serratura era bloccata e così i pompieri sono stati costretti a smontare la porta per recuperare il gattino che era terribilmente spaventato. Appena liberato dalla posizione in cui era rimasto bloccato, con uno scatto, (è il proprio il caso di dire «felino»), si è divincolato dalle mani dei soccorritori correndo lontano senza che nessuno potesse rifocillarlo. 

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Jovanotti, show fra estate e cartoon Successivo Stalker picchia ex moglie ad una festa