Un gatto gli stacca l’orecchio: bimbo grave a Pioraco

IL BORGHIGIANO 2013

Il piccolo stava cercando di tirare fuori l’animale dall’acqua di un fiume. Il chirurgo del Salesi di Ancona che lo ha operato: “Mai visto nulla di simile”

L'intervento del 118

Pioraco (Macerata), 21 ottobre 2013 – IL RESTO DEL CARLINO –

Voleva salvare il gattino che stava annaspando in un corso d’acqua in una zona di aperta campagna, vicino Pioraco. Il piccolo, 9 anni, di origine romena, ma nato e cresciuto in Italia, ha afferrato il gatto in extremis per la testa. Ma la bestiolina si è ribellata e gli è saltata addosso come una furia, addentandogli un orecchio. Il risultato è quantomai macabro: distacco di un pezzo di orecchio di quasi tre centimetri, lesione profonda del padiglione auricolare, perdita consistente di liquidi e sostanze organiche. Il bambino non è in pericolo di vita e non rischierebbe l’udito. Il suo è un problema solamente estetico. Ma per salvargli l’orecchio è stato necessario trasportarlo d’urgenza, sabato sera, all’ospedale Salesi di Ancona. Il bambino è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico per circa due ore. Il medico che lo ha operato, Antonio Stanizzi (coadiuvato dalla specializzanda Elisa Bolletta) rassicura sul buon esito dell’intervento. “E’ andato tutto bene, ma la lesione era molto profonda. Abbiamo cercato di ricostruire l’orecchio utilizzando dei lembi di pelle locali. E’ la prima volta — ammette il chirurgo — che mi capita di vedere una lesione così ad opera di un gatto”. Il bambino, che abita in provincia di Macerata, ora è ricoverata in chirurgia pediatrica al Salesi.

Precedente La pioggia non ferma gli operai, tutti davanti agli uffici Successivo Caso Indesit, gli esuberi diventano la metà, da 1425 a 630.