Gessica Sgariglia, il dolore degli amici

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Sant’Elpidio a Mare (Fermo), 28 marzo 2016 – La tragica scomparsa di Gessica Sgariglia (foto), oltre Montegranaro, dove abitava, ha scosso anche Porto Sant’Elpidio. Qui la ragazza da diversi anni lavorava nel mondo della ristorazione. Prima di aprire, nell’agosto del 2012, L’Antica Brace, il ristorante di cui era contitolare insieme al fidanzato e al fratello in via San Giovanni Bosco, ne aveva gestito un altro in piazza Fratelli D’Angelo.

L’imprenditore Bruno Teodori, proprietario dello stabile in cui si trova L’Antica Brace, aveva parlato con Gessica la sera di Pasqua: «Mi ha detto – racconta – che per cena avrebbe tenuto chiuso perché era indaffaratissima nel preparare il pranzo per oggi (ieri, ndr), visto che aveva il ristorante pieno. Ho saputo della sua morte dal padre, mi ha chiamato ed era distrutto. Ragazza straordinaria, Gessica era una grande lavoratrice e, insieme ai suoi e al fidanzato, ha investito molto per realizzare il suo locale. Ormai per me era diventata una di famiglia. Estremamente gentile, una ragazza semplice, senza grilli per la testa, e sempre molto disponibile. La notizia della sua morte mi ha sconvolto».

Gessica aveva partecipato a diverse iniziative di carattere enogastronomico promosse dall’assessorato al turismo. «Gessica – dice Milena Sebastiani – capiva al volo lo spirito delle iniziative che proponevamo. In più, era disponivile quando si trattava di ospitare a pranzo o a cena gli artisti impegnati in città per gli spettacoli». 

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano Successivo Kamikaze dirotta aereo della EgyptAir