Gesto d’altri tempi, trova 6mila euro e li restituisce

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Sant’Elpidio a Mare (Fermo), 30 luglio 2015 - Trova un zaino perso o dimenticato da un automobilista di passaggio, lo apre alla ricerca di documenti utili a risalire al proprietario e, sorpresa, ci trova la bellezza di 6.500 euro. Una somma notevole, di quelle che farebbero gola a chiunque, soprattutto di questi tempi e soprattutto in questo periodo dell’anno, ma il dipendente dell’area di servizio Chienti Ovest non si è fatto ammaliare dalla possibilità di tenere quei soldi per sé; non si è fatto tentare della possibilità di farci una vacanza, di togliersi qualche sfizio con quell’insperato ‘malloppo’.

Così, ha avvertito la polizia autostradale, consegnando lo zaino e il suo prezioso contenuto agli agenti. Questi (forse anche grazie all’ausilio delle telecamere dell’area di servizio) sono riusciti a individuare e rintracciare il legittimo (e piuttosto sbadato) proprietario dello zaino e del denaro: si trattava di un artigiano residente a Napoli che è stato intercettato quando aveva quasi raggiunto Roma, visto che stava rientrando nella sua città. Costui non si era neanche accorto di aver perso lo zaino e i soldi (molto probabilmente erano il provento di qualche vendita effettuata durante il viaggio) per cui deve essere rimasto sbigottito e incredulo quando ha capito il contenuto della telefonata della polizia e quando gli hanno riferito che il bravo e corretto dipendente dell’area di servizio che lo aveva trovato, lo aveva affidato a loro perché lo riconsegnassero a chi di dovere.

È uan storia storia a lieto fine quella accaduta ieri, nell’area di servizio tra Civitanova Marche e Porto Sant’Elpidio, di quelle che confermano che c’è ancora brava gente in giro. Un comportamento ancora più encomiabile se si pensa che un oggetto perso in una stazione di rifornimento dell’autostrada è destinato a essere dato per perso, viste le infinite persone di passaggio e vista la difficoltà di tornare indietro a riprenderlo. Ancora più difficile se dentro, come in questo caso, c’è una bella somma di denaro che, non risolve la vita, ma qualche soddisfazione la può regalare. Quel dipendente, invece, ha scelto la soddisfazione di aver fatto una buona azione.

 

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente “UN VOLTO X FOTOMODELLA” GIORGIA ALESSANDRINI E AURORA MONACHESI VOLANO ALLA FINALE REGIONALE DI AGOSTO Successivo Prima gli ruba tablet, telefonino e carte di credito. Poi gli chiede "il riscattto". Arrestato 21enne marocchino