Giallo Ceci, è fuori da Rio: «Aspetto spiegazioni»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 18 marzo 2016 – «Partecipare alle Olimpiadi è da sempre stato un mio sogno e continuerò a lottare per realizzarlo, perché ho conquistato sul campo il diritto di partecipare ai Giochi di Rio de Janeiro».

A far sentire la propria voce, ieri mattina, è stato il 26enne ciclista ascolano Francesco Ceci, che dopo aver esultato al termine dei recenti mondiali di ciclismo su pista che si sono disputati a Londra, si è visto relegare a riserva da parte dell’Uci, l’Unione Ciclistica Internazionale.

Al suo posto, invece, dovrebbe prendere parte alle Olimpiadi brasiliane, nella specialità del keirin, un atleta giapponese che ai mondiali era arrivato solo sedicesimo. «Non sta a me dire ciò che è giusto e ciò che è sbagliato – ha commentato ieri Francesco Ceci – e sono in attesa, così come la federazione, di avere delle spiegazioni dalla stessa Uci. Io, come tutti gli atleti, devo pensare solamente a correre e a fare il massimo. Per il momento non andrei alle Olimpiadi, ma auspico che qualcosa cambierà nel corso delle prossime settimane. Probabilmente c’è stata una diversa interpretazione del regolamento da parte dell’Unione Ciclistica Internazionale e sono rammaricato. Però per i Giochi manca ancora tanto e aspettiamo delucidazioni dall’Uci».

Già la Federazione, nelle ultime ore, ha annunciato che nel caso in cui Ceci non dovesse essere ammesso alle Olimpiadi verrà presentato ricorso.

Matteo Porfiri

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Trovato ai giardini Diaz con un coltello di 16 centimetri: denunciato Successivo Parcheggi per portatori di Handicap - L'Associazione Fabriano Futura incontra l'assessore Paglialunga