Ginnastica Fabriano – Al Palaguerrieri in scena il Campionato Italiano di Serie A1

ritmica fabriano

Saranno quattro le giornate del massimo Campionato Italiano di Serie A1 che alla fine decreteranno la vincitrice dello scudetto 2016. La Fondazione Carifac Ginnastica Fabriano, abbonata negli ultimi anni al pur sempre prestigioso terzo posto finale, si presenta con una squadra che nell’ ultimo anno ha plasmato fior di ginnaste portandole ai massimi livelli italiani. Ed è per questo che l’ obiettivo è quello di schiodarsi dal terzo posto e migliorarlo.

L’ ultimo week-end ha dato il via a San Sepolcro alla prima giornata del campionato e la Ginnastica Fabriano ha fatto capire alle tradizionali rivali di Desio e Chieti che la musica sarebbe stata diversa dagli anni precedenti. Le dieci società di A1 si sono affrontate imbottite delle migliori ginnaste italiane e straniere dando vita ad una incandescente giornata di ritmica.

Fabriano ha schierato Letizia Cicconcelli, ginnasta nazionale che ha ottenuto due secondi posti alla Fune e Clavette, Milena Baldassarri, ginnasta nazionale che ha ottenuto un terzo posto al Cerchio ed un secondo al nastro, Ksenyia Moustafaeva ginnasta francese decima alle Olimpiadi di Rio, quarto posto alla Palla e Talisa Torretti quinto posto al Corpo Libero, riserve Sofia Raffaelli e Lavinia Muccini.

La Ginnastica ottiene un meritevole secondo posto finale ad appena 0,750 punti da Desio che vince la gara; terza Chieti ad oltre due punti di distanza dalle fabrianesi.

Qualche rammarico c’è per delle valutazioni eccessive avute da Desio, che comunque ha in squadra una fuoriclasse ucraina e la campionessa italiana individuale, per cui con molti punti sicuri in mano.

Punteggio di classifica, come la Formula Uno automobilistica, concede 25 punti alla prima, 22 alla seconda, 20 alla terza e così via.

La seconda giornata viene ospitata proprio a Fabriano, un po’ a sorpresa in quanto Roma era la città designata alla gara, ma la Ginnastica Fabriano è ben felice di poter organizzare questa importante e bellissima manifestazione che porterà in città 30 società da tutta la penisola.

Il 29 ottobre al PalaGuerrieri sarà di scena la Serie A2 dalle 16,00 e la Serie A1 con la squadra cittadina alle 20,00; il 30 ottobre alle 10,00 sarà la volta della Serie B.

A cadenza bi-settimanale seguiranno le prove a Padova, per poi terminare il Campionato a Perugia con tante belle speranze nel cassetto per la Ginnastica Fabriano.

Comunicato Stampa 

Precedente Etichetta Conero invece di Messico Denunciato produttore di pasta fresca Successivo Pergola, appoggia il sacchetto con le paste e vola giù dal ponte: muore a 42 anni