Gli spari, l’inseguimento, lo schianto e la fuga a piedi: far west in città

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 19 dicembre – E’ un albanese di 25 anni, K. M., l’uomo che oggi ha trasformato le strade di Fontepina in un far west.

E’ invece un civitanovese di 41 anni, Andrea Perini, fisioterapista, la vittima dello schianto con il bandito. Per fortuna le sue condizioni non sono gravi. Un pomeriggio folle, che ora viene ricostruito nei dettagli. Intorno alle 16.30 i residenti del quartiere IV Marine chiamano la polizia per segnalare un’auto sospetta, un’Audi A3 che in effetti è rubata.

I poliziotti si appostano e poco dopo arriva un’altra auto con tre uomini a bordo, uno dei quali si infila nell’Audi.

Gli agenti provano a bloccarlo, ma lui scappa e tenta di investirne uno, che dopo l’urto finisce al pronto soccorso.

Inizia l’inseguimento, gli agenti sparano due colpi, uno dei quali raggiunge uno pneumatico dell’auto.

Ma l’albanese non si ferma e lancia l’auto a folle velocità. Si immette in via IV Marine e da lì sulla statale senza fare lo stop. E proprio sull’Adriatica avviene lo schianto con l’auto di Perini, che sopraggiunge da nord.

L’albanese scappa a piedi, fugge tra i giardini e persino sui tetti, i residenti aiutano la polizia nell’inseguimento che alla fine porta all’arresto dell’uomo in via Barbarigo. Dopo l’interrogatorio, anche lui finisce all’ospedale per le ferite riportate nell’incidente. Nell’Audi viene trovato materiale da scasso, probabilmente utilizzato per furti in negozi ed abitazioni della città. Sono ancora in corso le ricerche dei due complici dell’uomo e dell’auto sulla quale tutti e tre sono arrivati dov’era parcheggiata l’Audi



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Senigallia, scambia i soccorritori per ladri e interrompe il tentativo di suicidio Successivo Delirio Ancona nel derby con un uomo in meno batte l'Ascoli e va in paradiso: 2-1