Gratta e vince prima mille euro, poi altri 10mila: quando la fortuna diventa ‘seriale’

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino), 18 marzo 2015 - «Son contento per te… possino», ha detto il giocatore che ha strappato dalla pila il biglietto di ‘Oro e rubini’ appesi al muro, il tagliando da 5 euro che precedeva quello di una vincitrice seriale di gratta e vinci. E’ stata una sfortuna colossale per lui ma una fortuna sfacciata per la 47enne cliente del bar Va Tranquill di viale Piceno a Fano che in due giorni si è aggiudicata 11 mila euro, con un investimento di 25 euro.

Felice per lei il titolare del bar che dispensa quasi quotidianamente vincite più o meno corpose (fino a 500 euro vengono pagate al momento dalla cassa). «Oggi pomeriggio – racconta il titolare Mirco Falcioni -, è avvenuta una vincita di 10.000 euro con un tagliando gratta e vinci «Oro e rubini» dell’importo di 5 euro. La vincitrice, una cliente abituale, è una ragazza fanese dipendente dell’Asur che due giorni fa ha vinto altri 1000 euro con un tagliando da 20 euro. Ma è una che gioca abitualmente, non era la prima volta…. tant’è che ci ha lasciato anche la mancia. E’ stata molto carina e felice. I clienti del bar in quel momento un po’ meno. I commenti che hanno fatto non si possono ripetere – ride – «che cu…». Questa per noi è l’ottava vincita di quest’importo, seconda solo ad una vincita da 100.000 euro avvenuta sempre nel mio locale 4 anni fa con un tagliando da 2 euro del concorso ‘Il Bowling’.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Osimo, attacco al museo di Tunisi coppia in crociera presa in ostaggio Successivo Fabriano - Piazza del Comune 20-21-22 Marzo 2015 - L'uovo della speranza