«Grazie per tutto quello che sei stato», folla per l’addio a Enrico Rosoni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Severino (Macerata), 18 settembre 2015 – Santuario della Madonna dei Lumi gremito per l’addio al 38enne pasticcere settempedano Enrico Rosoni, sopraffatto da una leucemia che non gli ha concesso scampo. La chiesa della parte alta di San Severino non è stata sufficiente a contenere la folla che si è assiepata anche all’esterno. La funzione è stata celebrata dal parroco don Antonio Napolioni.

Familiari, parenti, rappresentanti delle forze dell’ordine e dell’amministrazione comunale, ma soprattutto tantissimi amici non sono voluti mancare all’ultimo saluto. «Grazie per tutto quello che sei stato. Ti diciamo arrivederci e dacci una mano di lassù» è stato il saluto del sacerdote al momento del commiato.

Poi il serpentone di auto, che aveva mandato in tilt il traffico urbano nella piccola via da cui si sale fino a Castello al Monte, si è snodato verso il cimitero cittadino di San Michele.

l. m.

 

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Tre arresti per droga Successivo Il Borghigiano - Di chi è il compleanno?.....