Grossista di gioielli rapinato: un arresto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Cvitanova Marche, 25 Aprile 2015 – La Squadra anticrimine del Commissariato di Civitanova Marche, in collaborazione con i ‘Falchi’ della Questura di Napoli, ha arrestato Giuseppe Avolio, 48 anni, ritenuto responsabile, in concorso con altri, della rapina, l’11 marzo scorso, ai danni di un grossista di gioielli.

Quel giorno due malviventi, in sella a una moto di grossa cilindrata, seguirono l’auto del grossista appena uscito da una gioielleria del centro di Civitanova. In zona stadio ruppero il vetro della vettura prelevando una valigetta contenente preziosi per un valore di oltre 100.000 euro.

Il commerciante di gioielli, sceso dall’auto, inseguì a piedi la moto raggiungendola poco dopo e rovesciandola a terra e ingaggiò una colluttazione con i due. Alla fine il grossista ebbe la meglio, ma i banditi, prima di scappare, riuscirono a prendere dalla valigetta un sacchetto di diamanti per un valore di alcune decine di migliaia di euro. Il rappresentante di gioielli riportò lesioni giudicate guaribili in 25 giorni. All’arrestato si è risaliti attraverso un’impronta digitale rimasta impressa sulla carrozzeria della moto usata dai rapinatori.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Pesaro, fermato sull'A14 un camion con 100mila euro di pregiati formaggi rubati Successivo Ascoli, violenza sessuale Anziano a giudizio