Grottammare, sfrattato tenta di far esplodere la palazzina

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Grottammare (Ascoli Piceno), 13 gennaio 2015 – Voleva far saltare in aria un’intera palazzina, ma l’odore di gas ha messo in allerta un operaio, che ha allertato i vigili del fuoco che hanno disinnescato il meccanismoche avrebbe scatenato la deflagrazione.

A Grottammare oggi si è sfiorata la tragedia. Prima di togliersi la vita impiccandosi in garage, un uomo sotto sfratto di 69 anni, ha studiato e messo in funzione un meccanismo per far esplodere la palazzina, composta da un altro appartamento abitato e da una mansarda al disabitata. L’uomo, che domani doveva lasciare l’appartamento di sua proprietà, messo all’asta, aveva sigillato porte e finestre, aperto la valvola del gas e posizionato nell’alloggio 4 bombole di Gpl e 3 taniche di benzina vicino ad una stufetta elettrica collegata con un lungo cavo al contatore in garage. Il surriscaldamento della stufetta avrebbe causato lo scoppio.

L’allarme tempestivo lanciato dall’operaio che lavorava in mansarda e l’intervento dei vigili del fuoco hanno evitato una strage: l’esplosione infatti avrebbe potuto coinvolgere anche altre abitazioni di via Valtesino che è rimasta chiusa diverse ore. Nel garage è stato trovato il corpo senza vita dell’anziano. Sul posto anche i carabinieri di San Benedetto del Tronto.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fabriano – Cronache del Mistero a Silvia Agabiti Rosei, Salimbeni approda su Rai 3 Successivo Il pesarese Riccardo Paolini allenatore della Consultinvest