Grottazzolina, area di servizio rapinata

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Grottazzolina (Fermo), 20 gennaio 2016 – Dopo un lungo appostamento ha atteso la sua vittima e poi, armato di pistola, è entrato in azione: le ha puntato l’arma, l’ha minacciata, quindi, dopo averla sbattuta a terra, si è fatto consegnare il denaro ed è scappato. La rapina è stata messa a segno ieri, poco dopo le 13, nella area di servizio Ip, vicino al ponte sul Tenna. Vittima del brutale colpo la titolare della stazione.

Il malvivente, con il volto coperto e pistola alla mano, ha atteso che la donna uscisse dalla cabina del distributore e, giunto alle spalle, l’ha bloccata a terra, l’ha minacciata con la pistola e le ha strappato il borsello con l’incasso della giornata (poco più di un migliaio di euro). Una volta in possesso della refurtiva, è scappato a piedi, facendo perdere le tracce. E’ probabile che, poco lontano, ci fosse un complice con un’auto, pronto a caricare il rapinatore e a perfezionare la fuga.

La donna, ancora sotto shock, ha subito allertato i carabinieri che, giunti sul posto, hanno avviato una lunga caccia all’uomo durata fino a sera. Del malvivente e del suo eventuale complice, però, nessuna traccia. L’area dio servizio non è munita di videosorveglianza, ma i militari dell’Arma stanno cercando filmati registrati da telecamere vicino alla zona della rapina. Secondo quanto raccontato dalla titolare dell’area di servizio, il malvivente parlava italiano. I carabinieri stanno battendo la pista delle malavita locale.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Due ragazzini intossicati da braciere Successivo Esplosione in Comune, il sindaco di Senigallia: "Intimidazione"