Gruppo di cinesi sbanca le slot: raffica di vincite sospette

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

San Severino (Macerata), 11 novembre 2014 – Fortunati o giocatori con l’asso nella manica? Se lo stanno ancora chiedendo i baristi e i titolari delle sale giochi di San Severino che hanno ricevuto la visita, venerdì e sabato scorsi, di un gruppetto di cinesi che hanno fatto giornata vincendo su un gran numero di slot machine.

Presentatisi quattro o cinque alla volta, hanno preso di mira le slot tradizionali, ma non le videolottery che possono far vincere molto ma pure rilevare la presenza di somme anomale, riuscendo ad ottenere vincite di diverse centinaia di euro con qualche monetina.

Parlare di fortuna sfacciata sembra ingenuo, dato che gli avventori di etnia orientale sono riusciti a vincere sfruttando la tecnica precisa del gioco al raddoppio, raggiungendo in breve sulle slot la cifra di 100 euro, immediatamente scaricata.

Chi dei negozianti ha provveduto al successivo “refill”, cioè il riempimento manuale della slot, ha dovuto in breve ripetere l’operazione, fin quando si è rifiutato, capendo che qualcosa non andava perché i poker elettronici pagavano ripetutamente. Alla conta finale gli esercenti hanno registrato pagamenti anomali delle slot. Vicende simili sono emerse nei giorni scorsi anche nel



 

Precedente Pestaggio sul lungomare Tentato omicidio, 4 arresti Successivo Camerano, cocaina nascosta nel bidone del mangime per gli animali