Guida in stato di ebbrezza, ‘quote rosa’ dello sballo: le donne fanno il pieno di alcol

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fano (Pesaro e Urbino), 13 ottobre 2014 – Controlli a tappeto contro la guida in stato di ebbrezza. Prosegue l’attività di controllo da parte della polizia stradale di Fano e Pesaro nell’ambito dei servizi notturni di prevenzione delle stragi del sabato sera, con particolare attenzione al traffico nei pressi dei locali notturni d’intrattenimento e svago fanesi. Si potrebbe parlare di ‘quote rosa’ dello sballo.

I servizi sono stati attuati nella notte tra sabato e domenica appena trascorsi, con l’impiego di tre pattuglie dotate di etilometro. Sono stati controllati in totale 72 conducenti. Tra di loro 6 sono risultati positivi, 5 di questi sono rientrati nella grave sanzione di carattere penale per la fascia tra 0.80 g/l a 1,50 g/l di alcool e pertanto nei loro confronti è scattata la sanzione da 800 euro a 3.200 con la denuncia che prevede l’arresto fino a 6 mesi, aumentata di un terzo per aver commesso il fatto in ore notturne, nonché sospensione della patente per mesi 6.

Di questi , due ragazze di Fano sorprese con un tasso alcol emico di 1,44 e 1,47 hanno scongiurato per poco il sequestro dell’auto di loro proprietà che sarebbe scattato con il superamento della soglia di 1,50. Inoltre una ragazza pesarese a bordo di una Fiat Punto verso le 6,30 della notte è stata sorpresa con il considerevole tasso alcol emico di 2,11 g/l; nei suoi confronti è scattata la più alta sanzione che va da 1.500 a 6.000 euro con arresto da 6 mesi a 1 anno, e con la decurtazione di 10 punti, ma non si è proceduto al sequestro del veicolo appartenente a persona estranea al reato: in mancanza del sequestro del mezzo nei confronti della conducente verrà applicato un periodo di sospensione della patente di guida raddoppiato (2 anni).

Va ricordato che le sanzioni per guida in stato di ebbrezza con sanzione accessoria della sospensione della patente di guida, non sono soggette allo sconto del 30 % in caso di pagamento entro 5 giorni – spiega il dirigente della Stradale di Fano, Tiziano Francolini -. Sono stati decurtati complessivamente 60 punti della patente dei conducenti, sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria 6 persone e ritirate 6 patenti di guida. L’attività di contrasto al fenomeno proseguirà durante tutti i week end”.



 

Precedente Furto con spaccata al bar L'identikit dei due ladri Successivo Eletti presidenti Province Marche