Ha mezzo chilo di cocaina in casa, arrestato

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 20 giugno 2015 – Un trentatreenne dominicano è stato arrestato per traffico e detenzione fini di spaccio di sostanze stupefacenti: nella sua abitazione nella zona del Piano San Lazzaro gli agenti della Squadra Mobile, diretta da Virgilio Russo, hanno rinvenuto mezzo chilogrammo di cocaina, suddivisa in ovuli e probabilmente destinata al mercato estivo della riviera.

I poliziotti stavano eseguendo dei controlli nell’area e si sono insospettiti per i documenti presentati da Joele Rosario: una carta d’identita e una patente di guida rilasciate dalle autorità italiane. Nel documento di identità, la nazionalità dell’uomo veniva però definita «domenicana».

Gli investigatori hanno approfondito gli accertamenti e perquisito l’abitazione del dominicano, dimorante ad Ancona, dove hanno trovato in un armadio, nascosto tra i vestiti, un sacchetto contenente gli ovuli, confezionati «a capsula» per l’ingestione. La cocaina, di buona qualità ed elevato grado di purezza, una volta tagliata avrebbe triplicato il suo peso per un valore complessivo sul mercato di 12 mila euro. Le indagini proseguono per individuare la provenienza dello stupefacente ed eventuali complici del dominicano che ha precedenti specifici ed era già stato arrestato tre anni fa. Ora deve rispondere anche di falso materiale e ideologico e del possesso di un coltello, trovato vicino alla droga.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Preso a pugni sull’autobus, i responsabili sono due minorenni Successivo Alcol e droga, la polizia controlla chi è al volante