Ha perso tre dita il tifoso della Maceratese ferito durante il derby col Civitanova

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 26 gennaio 2015 - Ha perso tre dita della mano destra il tifoso della Maceratese che, prima del derby con il Civitanova, valido per il campionato di Serie D, ha raccolto da terra un petardo, che gli è scoppiato in mano, spappolandogliela.

L’uomo, 31 anni, titolare di una pizzeria di Civitanova, è stato soccorso e trasferito in eliambulanza nel reparto di chirurgia della mano dell’ospedale regionale di Torrette di Ancona, dove i medici sono stati costretti ad amputargli le dita. La procura della repubblica di Macerata ha aperto un fascicolo contro ignoti per lesioni aggravate e le indagini sono affidate alla Digos, che è alla ricerca della persona che ha acceso il petardo, gettandolo poi in strada. 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Sei vigili urbani di Ancona rischiano il processo Successivo San Severino, tragedia sfiorata: tenta di attraversare i binari, urtata da un treno in corsa