Hacker dirotta gli ordini di un’azienda: è un ex dipendente

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Ancona, 9 novembre 2014 – Era riuscito a infiltrarsi nel sistema informatico della sua ex azienda procurando danni e, soprattutto, dirottando diversi ordini a favore di concorrenti. Per questo la Polizia postale di Ancona ha denunciato un ex dipendente di una grossa azienda calzaturiera delle Marche.

A denunciare l’hackeraggio era stato lo stesso titolare del calzaturificio. Gli investigatori hanno esaminato tutti i file di log relativi al sistema informatico dell’azienda comparando i dati forniti da Google e da Wind Infostrada. L’analisi, resa particolarmente complicata dall’elevatissimo flusso di dati, ha convinto i poliziotti che gli attacchi informatici partissero da una piattaforma Mac con sistema operativo OSX 10.8.5 e da un unico indirizzo Ip, risultato poi associato al numero telefonico di un cinquantenne residente nelle Marche.

Nel corso della perquisizione sono emersi altri elementi di responsabilità a carico dell’indagato. L’uomo è stato denunciato per il reato di accesso abusivo ad un sistema informatico.



 

Precedente Fucilata durante una battuta di caccia: ferito un agricoltore Successivo Lutto per i due fratelli Mattei assassinati in una cava di marmo a Frosinone