«Hai avuto una storia con la mia fidanzata»: giovane imprenditore massacrato di botte

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Monte Urano, 23 marzo 2015 – Lo ha chiamato al telefono per un appuntamento faccia faccia, chiarificatore, e invece quando si sono incontrati, l’ha aggredito, massacrandolo di pugni. Un vero e proprio regolamento di conti dettato dalla gelosia, quello che si è consumato sabato pomeriggio nella zona industriale di Monte Urano, e che ha fatto finire al pronto soccorso A.B., un noto imprenditore monturanese di 30 anni.

Erano da poco passate le 15 quando il giovane imprenditore ha ricevuto una telefonata da un coetaneo, che lo accusava di aver avuto una storia con la sua fidanzata e gli chiedeva di incontrarlo per definire la presunta vicenda di corna. I due si sono dati appuntamento per parlare nei pressi della zona industriale, ma l’imprenditore non ha fatto neanche in tempo a scendere dalla sua auto, che è stato investito da una violenta raffica di pugni.

Il 30enne, stordito, è finito a terra in una maschera di sangue, poi è stato trasportato al pronto soccorso di Fermo, dove gli sono stati riscontrati un trauma cranico e la frattura delle ossa del naso. L’imprenditore è stato dimesso in serata e ha denunciato il fatto a carabinieri, indicando nome e cognome del suo aggressore. I militari hanno subito avviato le indagini, ma al momento non risultano esserci testimoni in grado di ricostruire l’accaduto. Per adesso si tratta della parola della vittima contro quella del presunto aggressore.

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Cagnolino intrappolato in un fosso: salvato dai vigili del fuoco Successivo Topi d’auto in centro: doppia spaccata, sparito un pc portatile