I ladri trovano i proprietari nello chalet. Scappano e colpiscono in quello vicino

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 20 giugno 2015 - Ladri scatenati a Lido di Fermo e Casabianca. Ieri notte due giovani hanno prima tentato di introdursi nello chalet Ondina, da dove sono stati messi in fuga dal titolare, poi hanno colpito nello stabilimento balneare Sombrero.

Erano circa le 2,45 quando in due, con il volto coperto da un copricapo, si sono avvicinati allo chalet Ondina. In pochi attimi sono entrati in azione: hanno forzato due porte, si sono introdotti nella stabile ed erano pronti a trafugare denaro e merce. Sul più bello, però, hanno dovuto fare i conti con il titolare dell’esercizio commerciale rimasto a dormire all’interno dello chalet. I ladri sono stati scoperti, messi in fuga e inseguiti, ma sono riusciti a scappare.

«Conoscevano bene il posto – racconta il figlio del titolare, Lorenzo Cicconi – e sapevano come agire. Erano a conoscenza del fatto che, quando entra in funzione la videosorveglianza, si accendono le luci, così si sono coperti il viso prima». Sul tentato furto indagano i carabinieri di Porto San Giorgio, che hanno acquisito i filmati registrati dalle telecamere, in cui si vedono i ladri fuggire inseguiti dall’esercente.

«Non ci sentiamo più tutelati – spiega la titolare dell’Ondina, Maria Adele Luzi  – i ladri e i vandali imperversano. Abbiamo chiamato la polizia e ci hanno detto che avevano la pattuglia impegnata, i carabinieri invece si sono presentati soltanto al mattino. Capisco che le forze dell’ordine danno il massimo, con pochissimi uomini e mezzi a disposizione, ma chi ci protegge? Siamo costretti a dormire all’interno dello chalet per evitare furti e danneggiamenti, ormai siamo esasperati».

In effetti i ladri, delusi dal colpo andato a vuoto, si sono spostati di qualche decina di metri ed hanno rubato all’interno del Sombrero. Hanno forzato una porta di sicurezza, si sono introdotti nello stabile, hanno trafugato le monete da un cassetto e se ne sono andati indisturbati. Anche in questo caso è stato ripreso tutto dalle telecamere. Le immagini sono state acquisite dai carabinieri e si vede che ad agire sono state le due stesse persone che hanno tentato il furto all’Ondina.

A Casabianca, nel primo pomeriggio di ieri, sono entrati in azione anche i «topi» d’appartamento, che hanno svaligiato due abitazioni.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente IL METEO DI OGGI A FABRIANO E NELLE MARCHE -by il Borghigiano- Successivo La viabilità nelle Marche in tempo reale -A cura di CCISS-