I lavoratori presidiano la J&P

J&P convoca sindacati e Rsu per oggi, 8 novembre

 

L’azienda spiegherà il motivo della vendita dei macchinari. Intanto continua il presidio dei lavoratori che ieri, 6 novembre, aveva bloccato una decina di tir.

Giovanni Porcarelli, titolare della J&P che ha rilevato gli stabilimenti dell’ex Antonio Merloni, ha convocato per questa mattina, 8 novembre, alle 8 la Rsu e i sindacati di categoria per fare chiarezza sulla vendita di macchinari per la lavorazione della plastica nei siti di Maragone e Santa Maria, macchinari che erano stati venduti nei giorni scorsi senza avvisare i sindacati. L’imprenditore, che aveva riassunto i 700 addetti della ex A. Merloni, aveva annunciato un piano di rilancio con elettrodomestici di alta gamma. Ora però i sindacati temono uno smantellamento degli stabilimenti in questione

Precedente Il vento abbatte alberi e fa volare tegole nel fabrianese Successivo Pattinaggio sul ghiaccio a Natale -Fabriano-