I led alla luce del sole

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 20 dicembre 2015 – Quando si parla di luci la politica cittadina si accende in maniera curiosa. Non c’è niente che negli ultimi mesi ha alzato il livello della protesta come i led, ma quando si è trattato di trasferire la discussione dai bar al consiglio comunale, allora sono iniziati i problemi. Con battibecchi che ogni tanto sfiorano la comicità e sotterfugi ereditati da un passato che non passa mai.

A quest’ultima categoria, per esempio, appartiene la decisione (di qualche settimana fa) di convocare il consiglio comunale aperto chiesto dall’opposizione alle 9.30, orario in cui solitamente la gente, anche quella che avrebbe voglia di farsi sentire, ha altro da fare. Negli ultimi giorni, invece, il Pd si è infuriato perché una sua interrogazione non è stata calendarizzata al primo consiglio comunale utile: «Una censura degna della Corea del Nord», hanno tuonato i democrat, evidentemente esagerando. Ma il tema che hanno sollevato è di quelli interessanti, perché il discorso relativo a Ecoinnova e Ascoli Servizi Comunali merita di essere affrontato e approfondito. Alla luce del sole, che è sempre meglio di quella dei led ascolani.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Caro sindaco ti scrivo Successivo Il buon esempio dei sindaci