I mondiali giovanili della scienza parlano ascolano: trionfano i ragazzi del Fermi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 28 marzo 2016 – Un risultato eccezionale quello ottenuto dai quattro ragazzi dell’istituto tecnico professionale «Enrico Fermi», saliti sul primo gradino del podio alla «Youth Science Competition» di Pechino. Yuri Squarcia, Riccardo Testa, Marco Camerinesi e Davide Travaglini hanno sbaragliato la concorrenza con uno ‘smart object’ rivolto agli anziani e alle persone con ridotta capacità motoria. In altre parole, i ragazzi hanno realizzato un bastone intelligente in grado di rilevare la caduta dell’anziano e di inviare un sms di allarme al cellulare dei suoi cari. «E’ stata una grande soddisfazione – hanno detto i quattro studenti attraverso i loro profili Facebook –. Avevamo partecipato solamente per provare un’esperienza diversa e alla fine siamo usciti vincitori da questo confronto con tante altre realtà. Sono stati cinque giorni emozionanti, che non dimenticheremo mai. Speriamo che questo nostro progetto possa servire a tante persone».

«I nostri alunni si sono fatti valere e hanno valorizzato nel migliore dei modi le conoscenze acquisite in classe – ha detto la dirigente scolastica Patrizia Palanca». Anche il sindaco Guido Castelli e il consigliere regionale Piero Celani hanno reso omaggio ai ragazzi.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Addio a Franco Seccardini, aveva 61 anni Successivo Piazza del Popolo, bancarelle in faccia ai turisti il sabato di Pasqua